Divani angolari componibili: perché sceglierlo

Arredamenti di Lusso per tutti è lo slogan di AIV (Arredamenti Interno Veneto), mobilificio che propone interessanti soluzioni d’arredamento per ogni tasca.

In questo articolo si parlerà di divani angolari.

 

Il divano nella storia

 

Il divano è stato chiamato durante gli anni in molti modi differenti ossia canapè, sofà, ottomano e si è evoluto con le mode del momento a livello di fantasie, materiali e forme.

Esso entrò nel salotto della casa durante il periodo ottomano (da qui il nome) per non uscirvi più.

Sofà deriva dall’arabo e significano “cuscino” mentre divan designava il locale dove gli scribi scrivevano seduti su cuscini.

Le tipologie di divani sono diverse e dipendono dalle sedute e dalla forma.

Ci sono divani a due, tre e più sedute, angolari, circolari, con penisola, con poggiatesta orientabile, il divano letto, il divano con vano raccoglitore etc.

Un ulteriore elemento distintivo del divano è il materiale che può essere il tessuto oppure l’ecopelle.

Solitamente il divano in tessuto è completamente sfoderabile in modo da poter rimuovere agilmente il rivestimento e lavarlo comodamente in lavatrice mentre quello in ecopelle è necessario trattarlo con un prodotto apposito per pulirlo e curare l’ecopelle.

I colori e le fantasie sono molto vari e personalizzabili.

Negli ultimi anni la preferenza va in direzione di mobili base, geometrici ed essenziali con fantasie prevalentemente neutre soprattutto in tinta unita.

 

Il divano componibile angolare

 

La zona living è dove trascorriamo la maggior parte del tempo da vegli in casa.

Il trend di questo ultimo decennio vede una zona giorno openspace con cucina a vista e un bel divano ad incorniciare il tutto.

Sempre più spesso le dimensioni delle case nelle quali abitiamo si rimpiccioliscono e noi abbiamo la necessità di ottimizzare lo spazio.

Per far ciò abbiamo bisogno di mobili intelligenti che ci permettano di sfruttare al meglio l’area di cui disponiamo.

 

Il divano componibile angolare: la praticità

 

divano componibile angolare onlineI divani componibili sono una buona soluzione in quanto possiamo comprare i moduli che vogliamo e disporli a nostro piacimento.

Soprattutto i divani componibili angolari consentono di occupare con una seduta anche l’angolo che, solitamente, rimaneva vuoto o al massimo riempito con un tavolino.

In questo modo recuperiamo una seduta per le nostre dopocene con amici.

Stufi del vostro living? Con un divano componibile angolare si può cambiare conformazione e disposizione dei mobili in pochi minuti e senza grande sforzo, cosa che qualche decennio fa non era concepibile.

Ciò è possibile in quanto il divano componibile è formato da moduli che si associano e dissociano tra loro con gran facilità permettendo una flessibilità impensabile fino a circa dieci anni fa ed una vasta gamma di modi per personalizzare il vostro divano e, di conseguenza, la zona giorno.

 

Il divano componibile angolare: l’estetica

 

Oltre la praticità della componibilità dei moduli vi è anche l’estetica infatti non a caso il divano modulare ad L è molto amato dai designers e anche da chi, avendo poco spazio, vuole comunque avere un angolo relax dove ritemprarsi dopo una lunga giornata lavorativa, ad esempio.

Il divano angolare modulare è un’ottima soluzione stilistica sia a livello estetico che pratico consigliabile nei toni neutri e chiari per chi vive in ambienti piccoli perché anche il colore può creare una sensazione di ampliamento degli spazi.

 

Fonte: www.arredolussopertutti.com