Impermeabilizzazione di qualità: ecco perché

Quando arriva la stagione delle piogge viene naturale cercare dei prodotti impermeabilizzanti in grado di evitare moltissimi problemi. I prodotti impermeabilizzanti sono in grado di precludere l’entrata dell’acqua e dell’umidità tra le piastrelle dei terrazzi, salvaguardare e proteggere i muri evitare che sulle pareti compaia la muffa e così via. Tuttavia, per proteggere al meglio la propria abitazione non si può fare a meno di utilizzare solo prodotti impermeabilizzanti di alta qualità. Quelli tecnologicamente avanzati, prodotti d’avanguardia realizzati nel pieno rispetto delle normative italiane, della salute umana e animale, nonché dell’ambiente circostante. Quali sono? Scopriamolo insieme.

Innovazioni nel settore dell’impermeabilizzazione

Se bisogna fare un’impermeabilizzazione, conviene farla unicamente con i materiali adatti. Materiali innovativi, come quelli della linea Tecsit Pro del famoso produttore di materiali impermeabilizzati Tecsit System. Da diversi anni ormai l’azienda s’impegna a produrre unicamente gli articoli di alta qualità, privi di giunture, composti chimici nocivi per la salute umana e su base di pure resine poliuretaniche liquide. I composti chimici alla base dei prodotti impermeabilizzanti targati Tecsit hanno delle elevate capacità idrofobiche, sono in grado di allontanare l’umido e l’acqua. Resistono ai fattori come il caldo e il freddo, in quanto sono delle resine elastiche. Questo aiuta a prevenire la formazione di pericolosi problemi, quali le crepe tra le piastrelle e così via. A dire il vero si parla di veri e propri sistemi impermeabilizzanti ad alta affidabilità. Usando questo tipo di prodotti è possibile migliorare le prestazioni mantenendo i costi ad un alto livello competitivo. I prodotti dell’azienda hanno una struttura alifatica, motivo per cui possono venire applicati unicamente per dei fini estetici.

Cosa succede se si utilizzano prodotti impermeabilizzanti di bassa qualità?

Negli ultimi tempi capita sempre più spesso di sentire le lamentele delle persone che, in cerca di guadagno o di un prodotto dalla bassa qualità, hanno ottenuto degli scarsi risultati per quanto riguarda l’impermeabilizzazione delle superfici. Se si applicano prodotti scarni, di bassa qualità, che si solidificano subito e non sono in grado di resistere agli agenti atmosferici, è possibile la creazione di screpolature che permette l’infiltrazione di acqua e umidità. Questo, a sua volta, può provocare la rottura delle piastrelle, il loro distaccamento dalla superficie e, nel caso dei terrazzi, influire sulla solidità generale dei terrazzi. Un discorso simile vale anche per quanto concerne le superfici verticali come i muri dell’abitazione. Rivestirli con un materiale impermeabilizzante può essere un’ottima idea per evitare la comparsa dei tipici problemi da umidità, come la muffa. Inoltre il materiale impermeabilizzante applicato sulle pareti è in grado di evitare che l’acqua oltrepassi i muri bagnando l’ambiente interno della casa. Anche perché, una volta entrata nella superficie, l’acqua è in grado di danneggiarla dall’interno.