Comprare un casolare in Umbria

Il mercato immobiliare nella zona Umbra sta offrendo numerose opportunità di fare affari per chi stesse pensando di comprare un immobile in quella zona, da destinare ad abitazione o per fare un investimento. Molti casali insistenti nella zona Umbra sono particolarmente invitanti in virtù delle caratteristiche paesaggistiche, visto che spesso le offerte si accompagnano a terreni o addirittura a piccoli boschetti che danno l’idea di piccole oasi tra le colline.

Qualche cenno sui criteri di scelta

Vi sono agenzie immobiliari ben inserite nel contesto territoriale umbro. Una delle più rappresentative, coadiuvata anche da un ottimo sito web, è la Umbria Domus visitabile online all’indirizzo (http://www.umbriadomus.it/). Visitando il sito si possono osservare le offerte di vendita casali in Umbria più invitanti e si noterà che il prezzo di acquisto di questo tipo di immobili, dopo il boom degli anni passati, ha subito una flessione verso il basso.
Questo può essere interessante per chi sia intezionato ad acquistare. È bene, però, qualche considerazione per avere le idee chiare al momento della scelta e dell’acquisto di un casolare.
Dando per scontato che l’Umbria è una delle regioni più tranquille del paese sotto tutti i punti di vista, ai fini della valutazione del tipo di investimento non va dimenticato che anche gli eventi sismici del recente passato hanno contribuito al ribasso dei prezzi sul mercato immobiliare. Questo è un problema che bene o male riguarda molti posti in Italia, tuttavia bisogna operare attente valutazioni anche di tipo strutturale proprio perché stiamo parlando di una zona a rischio sismico.
È d’obbligo, quindi, affidarsi a un professionista esperto che possa fare un sopralluogo tecnico e controllare per noi che non vi siano danni strutturali importanti che possano inficiare la stabilità statica delle costruzioni, e nel caso valutare gli interventi necessari per eventuali ristrutturazioni. Ove fossero necessari interventi di manutenzione straordinaria, naturalmente ciò andrà ad interferire sul valore

Anche l’ubicazione fisica dell’immobile e la disposizione delle varie pareti rispetto ai punti cardinali riveste importanza ai fini della scelta. Basti pensare a come in una zona caratterizzata da inverni freddi, specialmente nelle zone più alte, la posizione di determinati ambienti sul prospetto nord o su quellol sud dell’immobile possa fare molta differenza. Valutazione che può essere fondamentale laddove si abbia l’intenzione di implementare le strutture con impianti generatori di energia di tipo eolico o fotovoltaico.
Altro aspetto derivante dall’ubicazione è la distanza dai centri abitati e dai servizi essenziali, nonché dalle vie di comunicazione.
La scelta di andare a vivere nei pressi di un borgo o nelle vicinanze di una città più popolosa, piuttosto che scegliere consapevolmente una zona completamente isolata, comporta le necessarie riflessioni. Va da se che un immobile di questo tipo che si trovi a una distanza ragionevole da altri centri abitati e dai servizi essenziali come scuole, ospedali, uffici amministrativi, botteghe e negozi, nonché quantomeno strade e ferrovie, possa risultare più interessante di una struttura isolata e collocata nel bel mezzo del nulla.

In altri casi, viceversa, strutture con annessi terreni o parti boschive possono suscitare l’interesse di chi, voglia farne un agriturismo o una struttura di accoglienza, o semplicemente starsene in pace con l’unica preoccupazione di andare a pesca nel laghetto o nel fiume poco distante.