Serramenti migliori. Guida su come scegliere gli infissi

In fase di ristrutturazione di una casa o di un ambiente lavorativo, si dovranno affrontare diverse problematiche, tra queste, dovremmo scegliere gli infissi migliori in termini di qualità e di prezzo. Con questo articolo, vogliamo aiutarti a comprendere quali sono le caratteristiche fondamentali per scegliere i serramenti migliori in base alle tue esigenze e aspettative.

Pvc, alluminio o legno? Il Materiale per infissi

Il primo passo da fare, per arrivare a scegliere i serramenti migliori, è decidere il materiale da impiegare. Tra i più utilizzati abbiamo: il Pvc, l’ Alluminio, il Legno e i Materiali Compositi (ese. Legno-alluminio). È bene soffermarsi a lungo prima di scegliere, capire cosa vogliamo e le caratteristiche della zona in cui abitiamo è fondamentale per non deludere le aspettative finali. Infatti, il materiale incide fortemente sulle prestazioni dell’infisso.

Chi cerca serramenti a Palermo vuole risolvere delle problematiche che sono diverse da chi cerca gli infissi a Milano. Ad esempio, chi abita nel centro di Milano, deve dare priorità a due fattori fondamentali come l’isolamento acustico (per via dell’inquinamento acustico) e l’isolamento termico (per risparmiare sull’energia consumata dall’impianto di riscaldamento o di climatizzazione). Chi invece abita in una città come Palermo, avrà priorità diverse, come ad esempio difendersi dal caldo.

Se necessario, possiamo prendere in considerazione diverse soluzioni per ogni camera della casa.
In linea di massima, possiamo dire che:

  • Il pvc è il materiale più usato per via dell’ ottimo rapporto qualità-prezzo. Non dura in eterno, sopratutto nelle zone del sud Italia dove il sole è la causa principale dell’usura esterna dell’infisso.
  • L’ alluminio è un materiale che non isola la casa, trasmette la temperatura esterna negli ambienti interni. Va bene per strutture non abitative come uffici o attività commerciali.
  • Il legno è il materiale più pregiato in assoluto, con ottime proprietà d’isolamento. È più costoso ma, con una corretta manutenzione, resiste in modo impeccabile agli agenti atmosferici e può durare per molti anni.
  • I materiali compositi spesso sono formati da legno e alluminio. È una delle soluzioni migliori che si possono scegliere. Gli infissi, con l’esterno in alluminio e l’interno in legno, hanno una durata ancora più elevata rispetto al solo legno.

La posa in opera

Come posa in opera si intende l’istallazione e il montaggio degli infissi. Spesso quest’aspetto è sottovalutato ed è un grave errore. Sappiamo infatti che la posa in opera incide per il 70% circa sulle prestazioni finali del serramento. Acquistare i serramenti migliori è importante ma è altrettanto fondamentale farli installare da professionisti del settore. Il rischio a cui si può andare incontro è quello di sperperare i propri soldi senza ottenere le prestazioni volute. Per valutare se una ditta è in grado di montare gli infissi in modo corretto, devi verificare che l’azienda sia certificata.

La sicurezza

Altro aspetto da tenere in considerazione è la sicurezza della casa, ovvero la capacità dei serramenti di resistere a eventuali forzature da parte di ladri. Sopratutto per chi abita a piano terra o nei primi piani, deve riflettere su questo aspetto e capire quale può essere la soluzione che fa al caso. Nessun serramento è sicuro al 100% ma possiamo rendere la vita dei malintenzionati più difficile. L’ideale è montare un infisso con vetro antisfondamento, maniglia anti scasso, placca anti perforazione e ferramenta con quattro punti di chiusura.