Come pulire l’argento con i prodotti Franceschini

L’azienda Franceschini, visitabile anche online all’indirizzo www.franceschini.com, è specializzata in prodotti per la pulizia e la cura di oggetti in argento. L’argento è un materiale usato per molte lavorazioni e presente nella grande maggioranza delle case. Posateria, vassoi, soprammobili, cornici e gioielli in argento tendono, col tempo, a formare un’antiestetica patina scura. Questo succede a causa dei processi ossidativi che si attivano su questo tipo di metallo col semplice contatto con l’aria. Rimuovere questo annerimento, che imbruttisce l’aspetto degli oggetti e ne svaluta la naturale bellezza, può non essere facile perchè l’ossidazione non può essere resettata con detersivi tradizionali. Anzi, pulire un oggetto d’argento o argentato con un prodotto non adeguato, potrebbe rovinarlo irrimediabilmente. Franceschini ha, per questo motivo, messo a punto una linea completa ed efficace di polish specifici per il metallo prezioso, che non solo rimuove lo strato nero e restituisce la naturale brillantezza ma deposita un’invisibile pellicola molecolare, idrofoba e resistente agli agenti atmosferici che aiuta a prolungare l’effetto pulito e protegge.

Franceschini mette a disposizione diversi prodotti, tutti con lo stesso principio attivo e quindi adatti a qualsiasi pezzo in argento si voglia pulire, ma con caratteristiche specifiche per rispondere all’esigenza singola. Il prodotto più versatile ed adattabile è il “Brillargento”, una pasta soffice da passare sull’argenteria con un panno morbido, che elimina tutte le tracce di sporco ed ossidazione, rilasciando sull’oggetto una pellicola invisibile protettiva che garantirà una lunga durata dei risultati. Per un’applicazione più comoda, si può scegliere la versione in spray, a sistema ecologico, denominata “Brillargento Spray” che funziona come il “Brillargento” classico ma si spruzza sugli oggetti. Molto più comodo, ad esempio, per le cornici dei quadri a muro o per oggetti grandi. Il secondo prodotto si chiama “Bagnoargento” ed è in versione liquida, perfetto per i gioielli e la posateria. Si utilizza immergendo, proprio come in un bagno, l’oggetto nel liquido e attendendo che il prodotto svolga l’azione detergente e brillantante senza nessun’altra fatica. Il liquido è riutilizzabile più volte, fino all’esaurimento del potere pulente, per un garantito risparmio e nessun pericolo di spreco. Il terzo prodotto principe della linea Francescini è il “Cremargento”, una crema molto densa e quindi adatta alla pulizia dell’argento più rovinato e difficile. Lo riporterà a nuova vita grazie alla ricchezza di principi attivi e della formula cremosa, da distribuire sugli oggetti con un’apposita morbida spugna in dotazione, in fibre adatte alla pulizia profonda degli oggetti in argento.

Una menzione particolare meritano i panni pulenti “Pannoargento” di Franceschini. Si tratta di salviette in purissimo cotone, morbide e carezzevoli che, senza pericolo alcuno di graffio, rimuovono dall’argento macchie, sporco ed ossido. Come tutti gli altri prodotti rilasciano una pellicola molecorale protettiva che, oltre a valorizzare la brillantezza dell’argento pulito, funge da barriera protettiva contro gli agenti atmosferici responsabili dell’annerimento. Grazie a questo la pulizia potrà essere fatta con intervalli più lunghi.