Android e tecnologia: ormai quasi sinonimi?

Si è ormai al punto di poter considerare Android non solo come il termine con cui si indica un sistema operativo, ma anche come il sinonimo più importante della parola tecnologia? A giudicare dai dati resi pubblici dagli esperti di Strategy Analytics e riferiti al periodo tra luglio e settembre di quest’anno sembrerebbe proprio di si, considerando che Android fa “girare” quasi il 90% degli smartphone attivi nel mondo.

Android: numeri da capogiro

Il dato da cui è partita questa analisi, alla fine della quale si è sancito come Android sia ormai parte integrante della tecnologia moderna, è stato quello dei 375 milioni di smartphone consegnati in tutto il mondo nel lasso di tempo intercorrente tra il 1 luglio e il 30 settembre di quest’anno che sta volgendo al termine.android

Ebbene, stando ai numeri resi noti dagli esperti, poco meno del 90% e per la precisione l’88% di tutti i dispositivi in questione, funziona grazia al sistema operativo Android e a tutte le sue varie e multiformi versioni. Andando a fare un confronto con lo stesso lasso di tempo dell’anno precedente si capisce subito come il sistema operativo di Google abbia fatto un passo avanti incredibile riguardo a quella che è la propria espansione sul mercato di questo importante e fondamentale comparto della tecnologia.

Il confronto con i dati dello scorso anno

Rispetto allo stesso identico periodo dello scorso anno il sistema operativo Android ha fatto un balzo del 10%. Se poi si raffronta questo dato con quello di altri giganti della tecnologia come Apple, ecco che si capisce ancora di più il trionfo di Android. Rispetto a 12 mesi fa Apple ha infatti visto scendere del 5% la quota di mercato di iOs, il proprio sistema operativo.

Questo ovviamente significa anche, per Cupertino, meno iPhone venduti rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e ovviamente questo farà scattare l’allarme ai piani alti. Ma ad avere un vero e proprio tracollo sono stati Windows Phone e Blackberry, che devono fare i conti con un calo di quasi il 90%. Non è un’esagerazione parlare, per questi ultimi due competitor di Android, di risultati drammatici.

E secondo gli analisti Android, con i miglioramenti che Google ha in serbo, potrebbe chiudere il 2016 ampliando ancora la propria quota di mercato. Ci si deve preparare ad un mondo della tecnologia dove più del 90% degli smartphone è equipaggiato con un sistema operativo Android in una delle sue tante versioni? A vedere questi dati non sembra per nulla impossibile.

Una leadership incontrastabile, al momento

E secondo gli analisti la supremazia di Android è, ora come ora, inattaccabile. Alla base di una supremazia che i numeri fotografano in modo così chiaro vi è senza dubbio la sua grande semplicità di utilizzo, che richiede conoscenze informatiche davvero basilari.

Questo è senza dubbio il punto di forza maggiore di Android, che in questo modo attira da un lato i consumatori e dall’altro i creatori di app, che preferiscono provare a tramutare in concreto le proprie idee servendosi di Android.

Tutto questo fa in modo che per molti Android sia ormai sinonimo di smartphone e, come detto in precedenza, di tecnologia. E se Apple e gli altri competitor vorranno riuscire a cambiare questa situazione, dovranno lavorare molto duramente e probabilmente anche molto a lungo, prima di vedere qualche risultato concreto.